[linux_var] AAA: cercasi volontari per testare servizio online

nextime nextime a nexlab.it
Ven 11 Mar 2011 21:15:20 UTC


On Fri, Mar 11, 2011 at 09:29:35PM +0100, Dario Lipari wrote:
> In realtà comunque non c'è quasi mai *solo* cloud.
> Che poi stiano spingendo sempre di più verso quella strada, è questione di
> novità in primis, e sopratutto di scalabilità.

Ultimamente si vede sempre piu' spesso il solo clould purtroppo.

 
> Non è pensabile che chi acquista il software faccia un bilanciamento
> hardware e che questo debba essere rivisto quando le necessità variano:
> 
> 1) l'hardware costa
> 2) la manutenzione costa
> 3) non sempre la qualità del sistemista interno/esterno del cliente è
> commisurato alle reali necessità

Non e' sempre tutto ora quello che luccica. A volte ci sono costi diversi da considerare,
come la reperibilita' dei dati, o comunque il pieno controllo per varie questioni su di essi.

> detto questo... un servizio in cloud costa meno (il costo non è da intendere
> solo monetario, ma sopratutto in termini di responsabilità e competenza).

Se non intendi solo quello monetario, la tua affermazione e' opinabile.

> Il successo di soluzioni chiavi in mano senza delegare la responsabilità a
> sistemisti da chi il software lo compra è evidente.

Su questo hai ragione. Ma c'e' sempre chi le responsabilita' preferisce
assumersele! e magari ha gia' l'infrastruttura necessaria...

> Chi acquista software può prediligere il cloud quando di fatto la componente
> sistemistica è sostanziosa e periodicamente frequente. Infatti in questo
> caso, azzera di fatto questa componente quasi allo stesso prezzo di gestire
> la cosa in casa.

E se il fornitore di servizi ha problemi? non sarebbe la prima volta che succede,
e in quei casi i costi possono anche essere molto maggiori!


> Unica pecca... la locazione dei dati, ma anche qui a certi 'livelli' le
> clausole contrattuali sono decisamente a favore del possessore intelletuale
> e non da chi li conserva.

Molto opinabile sia che le clausole contrattuali contino davvero in determinate
situazioni ( si fanno tante cose fuori dai contratti e lo sappiamo tutti )
sia che sia l'unica pecca, ce ne sono molte altre.

Un esempio banale: molti servizi anche di enormi carrier telefonici erano delocalizzati
in egitto quando Mubarak ha staccato la spina per un po' di ore generando panico ed enormi
perdite economiche a molte aziende in europa e in occidente in genere...

Il punto e' che sembra che non si capisca quanto vale avere il pieno controllo dei propri dati,
e questo e' preoccupante. Ancor piu mi preoccupa il fatto che non si tengano in considerazione
questi fattori in una lista orientata all'ambiente dell'open source, per il quale il cloud rappresenta
la nuova sfida, perche' di fatto e' come un software proprietario, con in piu' il fatto che non si hanno
manco i binari da eventualmente reversare se chi te lo ha venduto scompare con i tuoi dati!

-- 

Franco (nextime) Lanza
Busto Arsizio - Italy
SIP://casa@casa.nexlab.it

NO TCPA: http://www.no1984.org
you can download my public key at:
http://danex.nexlab.it/nextime.asc || Key Servers
Key ID = D6132D50
Key fingerprint = 66ED 5211 9D59 DA53 1DF7  4189 DFED F580 D613 2D50
-----------------------------------
echo 16i[q]sa[ln0=aln100%Pln100/snlbx]sbA0D212153574F444E49572045535520454D20454B414D204F54204847554F4E452059415020544F4E4E4143205345544147204C4C4942snlbxq | dc
-----------------------------------

-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale è stato rimosso....
Nome:        signature.asc
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  198 bytes
Descrizione: non disponibile
URL:         <http://ml.linuxvar.it/pipermail/talking/attachments/20110311/fa725f1f/attachment.pgp>


More information about the Talking mailing list