[linux_var] Debian & file system cryptato

Giuseppe Magnotta surricani a inwind.it
Lun 24 Dic 2007 11:22:57 UTC


Ciao,

io ho una debian con il solo filesystem home criptato.

Non capisco l'utilitÓ di avere anche il filesystem root criptato. (al
massimo sposti /tmp nel nuovo filesystem criptato e crei un link
simbolico)


Personalmente, quando installo, faccio un'installazione tipica con
10GiB per la root, e lascio non partizionato lo spazione per la home.


Poi quando l'installazione Ŕ completata, installo cryptsetup, creo
una nuova partizione, e la formatto tramite luksformat, poi edito
/etc/crypttab e /etc/fstab in modo che all'avvio chiede la password,
inserisco in /etc/modules "dm_mod, dm_crypt, aes-i586 e sha256" ed al
reboot chiede la password, monta il nuovo FS e funziona tutto liscio
come l'olio.

Ciao

2007/12/24, Lorenzo Lobba <lorenzo.lobba a gmail.com>:
> Mi piacerebbe iniziare iniziare a usare debian con le partizioni criptate.
>
> In gentoo l'installazione su partzioni cripatate Ŕ relativamente
> semplice: fai il boot da CD(, chiavetta, pxe...), prepari le
> partizioni criptate, scompatti il file tar.gz contente il file system
> minimale, fai chroot, sistemi due o tre cose, attivi qualche servizio
> base, compili il kernel, sistemi Grub/ lilo, riavvii e il gioco Ŕ
> fatto.
>
> Possibile fare una cosa del genere con debian?
> Fino a qualche tempo fa, sapevo che bisognava fare un installazione
> minimale su una piccola partizione non criptata e copiare il tutto
> nella zona criptata.
> Insomma crearsi il file system minimale.
>
> Ciao
> Lorenzo
>
> --
> Per cancellare l'iscrizione: <talking-unsubscribe at ml.linuxvar.it>
> Archivi web e configurazione: http://ml.linuxvar.it/ml/
>


More information about the Talking mailing list