Dischi grandi... [WAS: Re: [linux_var] collaborazione linux_var con festa di sesto a fine settembre]

HelLViS69 elvismetal a libero.it
Gio 9 Set 2004 08:56:08 UTC


> 1) In teoria la m/b non regge dischi più grossi di un tot, in pratica
> basta "ingannarla" che funzionano. Ci sono dei tool appositi, mi 
> ricordo che usai quello del sito IBM (uno qualunque va bene
> indipendentemente dalla marca del disco). Praticamente funziona
> programmando il disco per far si che sia convinto, al momento del
> powerup, di essere un disco più piccolo. Spesso puoi scegliere anche a
> piacimento quanto, anche se è una cosa priva di utilità. Il BIOS lo
> vede piccolo, è contento, fa il boot. "Fa il boot" nel mondo x86
> significa "carica il contenuto del master boot record del primo disco
> fisso e lo esegue" -> normalmente lì c'è un boot loader, in questo caso
> c'è l'utilitina di cui sopra (o almeno una sua parte) che spiega al
> disco di ritornare magicamente ai suoi millemila giga, dopodiché fa un 
> bel chainload e carica il boot loader, da qui in poi la situazione
> torna normale MA hai il tuo bel discone gigante. Tra l'altro, tutto
> questo casino serve solo per il primo disco (di boot): al sistema
> operativo (purchè non sia il DOS) non glie ne frega nulla di cosa crede 
> il bios, quindi se il disco grosso non è di boot puoi limitarti a non
> configurarlo nel bios e sei a posto. I vari s.o. lo vedranno lo stesso.

Ma tu pensa cosa si inventa IBM..sai mica come si kiama l'utilitina?
Altra cosa, quando viene poi installato il bootloader sull'MBR, questo
sovrascrivera' l'utilitina?

HelLViS69




More information about the Talking mailing list