[linux_var] OT: scusatemi ma mi sembra veramente importante pertuttii "lavoratori" - LUNGA -

Fox _root a email.it
Gio 30 Set 2004 12:01:45 UTC


Mi ripermetto di continuare l'ot


>>
>> 1) se uno lavora 12 mesi all'anno, cosa significa la 13a mensilita' e 
>> perche' ha motivo di esistere?
>
>
> E' nata per ragioni commerciali... [cut]
> Hannno poi inventato la quattordicesima che viene data a luglio o 
> agosto credo, per lo stesso motivo e cioč per le ferie estive
>
Bene, per me rimane e rimarra' sempre un errore madornale, che crea 
confusioni e ingiustizie sociali.
Non tutti percepiscono la 14a, 15a, 16a (x me in banca a 16 ci arrivano) 
e non e' che la 13a e' piu alta eh...
Quindi? come la mettiamo? Che cos'hanno in  meno quelli che prendono 
solo la 13a?
Soluzione veloce: via tutto, paga oraria per tutti e via andare.
(Parlavo di "faticatori" perche' mi risulta che siano piu in la della 
14a, e si vede che se ne prendono di piu e' perche' lavoreranno di piu...)

>> 2) cosa cavolo significa trattamento di fine rapporto?
>> prendi quei cavolo di soldi e me li metti in busta mese per mese 
>> perpiacere.
>
>
> Il TFR non č una cazzata anche questo ha delle ragioni storiche, e 
> serviva a dare un minimo di garanzie economiche una volta che uno 
> cessava di lavorare... non devi pensare in funzione del periodo dove 
> la gente cambia lavoro velocemente e quindi le cifre del TFR non sono 
> consistenti, ma una volta era piů probabile che una persona entrando 
> in un'azienda magari lavorava per essa per 30 anni.... quindi alla 
> fine avevi un capitali sostanzioso e sicuro...
>
Le ragioni storiche sono come quelle della tredicesima. Stupidate 
inventate per far tacere quel sindacato piuttosto che un altro.
Garanzie economiche? E la pensione cosa c'e' a fare?
Non sei capace di amministrarti i soldi? Arrangiati.
E a mio avviso, ad una azienda non serve l'accumulo del tfr dei 
dipendenti per andare avanti. Che dopo lo si usi a proprio vantaggio e' 
un altro paio di maniche.

>> 3) cosa significa che il datore di lavoro deve versare _per_ il 
>> dipendente i contributi e tutto il resto?
>> I soldi li dai _TUTTI_ al dipendente per cortesia, e ci pensa lui a 
>> versarli...
>

> questo č un aspetto interessante... ma se comunque li devi versare... 
> perche' prendersi carico di aspetti burocratici che sono snervanti ?
>
Perche' cosi la gente si puo' rendere conto che nella vita, ha un socio 
al 60% che e' lo stato. Tu lavori e lui si incassa il 60% del tuo guadagno.
Cosi magari piu gente cercherebbe di capire a chi da il voto piuttosto 
che sapere a quanto e' stato venduto il nuovo cretino che tira calci a 
una palla.
Chissa' mai che poi imparano a mettersi via i soldi...

>> 4) cosa significa che a seconda del contratto l'ingeniere ha i 
>> privilegi dei rimborsi e tutte quelle simpatiche cosucce che 
>> l'operaio normale non ha? Non capisco con che criterio si siano 
>> create queste "classi"...  (al che verrebbe anche da chiedersi cosa 
>> combina qualcuno che dovrebbe evitare ste cose... )
>
>
> non significa nulla, io sono ingegnere e non ho nessun privilegio 
> credimi... se esiste qualcosa del genere nella tua azienda č dovuto ad 
> accordi interni vostri che non fanno riferimento al CCNL.

Intendevo i dirigenti scusami.

>> 5) perche' gli avvocati possono permettersi di avere i "praticanti" 
>> _NON IN REGOLA_ ma soprattutto _NON RETRIBUITI_ ?
>>
>
> il fatto che non siano retribuiti č vero, il fatto che non siano in 
> regola non č vero... tant'č vero per partecipare poi all'esame di 
> stato di avvocatura devono presentare un libro presenze che viene 
> firmato dal titolare dello studio... 

E perche' allora la gente normale paga chi lavora?
L'apprendista qua da noi anche se non sa fare un ****** lo si paga...

Il succo del discorso a mio avviso, e' che quei famosi sindacati, al 
posto di difendere hanno creato disastri con la complicita' dei governi 
passati, insieme alle _grosse_ aziende parastatali italiane.
Cosi abbiamo il bel risultato che a seconda della classe lavorativa in 
cui ti trovi hai o non hai certi benefici.
Cio' e' sbagliato, perche' a mio avviso siamo diversi per capacita', ed 
e' giusto venire retribuiti in base ad esperienza e professionalita', 
(cosa che a mio avviso non accade) ma quando ci ammaliamo, o ci 
infortuniamo, e quindi non produciamo, siamo di fatto non lavoratori, e 
siamo tutti uguali.

Imho ;)
 
 
 --
 Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f
 
 Sponsor:
 Per l’Upgrade del tuo PC scegli Upgrade Pack… Scheda Madre,
* Processore e Memoria preassemblati, pronti da installare sul tuo PC…
 Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=2651&d=30-9



More information about the Talking mailing list