-=0331=- Webbit, LinuxDay (fwd) - Lungo

Claudio Pagani claudio.pagani a wpsit.net
Mar 11 Maggio 2004 12:26:53 UTC


^(o,o)^ Turk2000 disse:
>
> -----------------------------------------------------------------
>
> Ciao a tutti,
>
> sabato a meggiogiorno, al webbit04 di padova c'è stato un incontro
> "informale e non rappresentativo"[1] di circa una ventina di persone
> appartenenti a vari lug[2] ed ILS. si è parlato per lo più del prossimo
> linuxday ma anche di altre. visto che non ricordo i nomi di tutti e la
> sequenza esatta degli argomenti cercherò piuttosto di darvi un'idea
> chiara della discussione.
>
> il linuxday lo scorso anno ha causato non pochi problemi, anche per
> colpa dell'organizzazione troppo chiusa. il cd quest'anno a deciso di
> delegare l'organizzazione ad un gruppo (il "comitato ld") di soci di
> ils. la parola "soci" ha causato non poche perplessità in alcune persone
> che vedono il ld impossibile senza la partecipazione dei lug e la
> richiesta di associarsi al ils per poter far parte del comitato
> eccessiva.
>
> si è discusso parecchio dei rapporti fra ils e lug e del ruolo di ils,
> se semplice centro di coordinamento o, per certi versi, rappresentante
> dei lug. alcune persone hanno espresso il desiderio di avere
> un'associazione che rappresenti i lug a livello nazionale e si è
> brevemente discusso se tale ruolo possa esssere di ils o se serva
> un'altra associazione. la discussione si è fermata li, sia per mancanza
> di tempo sia perché ci si è resi conto dell'inutilità del portare
> avanti
> la discussione in quella sede ristretta.
>
> ci sono state anche discussioni sull'organizzazione pratica del ld
> (date, lug con sedi fredde, lug con sedi calde, tempi di organizzazione,
> linee guida per gli sponsor, etc.) ma io credo che questo tipo di
> discussioni vadano fatte in lista, aperte a tutti; pertanto chiedo che
> chi le avesse iniziate le riporti sulla lista lug a .
>
> per finire una proposta per l'organizzazione del linux day 2004 che, in
> quella sede, sembrava la cosa giusta per mettere accordo fra ILS e lug.
>
> primo, il comitato dovrebbe semplicemente fare il lavoro organizzativo,
> scrivere le linee guida *dopo* una discussione pubblica su lug@, tenere
> i contatti con gli sponsor, etc.
>
> secondo, il CD di ILS dovrebbe comunicare in modo ufficiale che delega
> ai lug, ai soci di ils ed al comitato (discussione pubblica *sempre* su
> lug@) l'organizzazione e che non discuterà/deciderà alcunché in
> privato.
> se l'organizzazione dovesse andare in direzione contraria allo statuto
> di ils o lesiva dell'immagine dell'associazione il cd avrà (ovviamente!)
> l'ultima parola ma sempre e comunque dopo una discussione
> chiarificatrice su lug a . [notare che questo punto probabilmente non
> sarebbe necessario se il cd avesse accettato non-soci appartenenti ai
> lug nel comitato organizzatore.]
>
> credo che se questi punti fossero rispettati buona parte dei problemi
> dell'anno scorso scomparirebbero automaticamente. certamente il processo
> sarebbe più trasparente.
>
> baci,
> federico
>
> [1] a parte md che parlava per ILS non ho sentito nessuno dire "parlo
> ufficialmente per il mio lug".
>
> [2] ovviamente c'erano anche membri di gruppi che lug non sono ma
> semplifichiamo.

Ciao a tutti,

innanzitutto scusami Turk se ho forwardato questo messaggio anche agli
altri due lug, ma vista l'importanza del suo contenuto ho ritenuto saggio
mettere tutti a conoscenza di tutto.

Ora, magari straparlo, magari no, magari sta cosa  nata come bolla di
sapone e come essa scoppier in un nonnulla, magari il prossimo LD ce la
saremo presa tutti in mezzo alle natiche. Chi lo sa? Nessuno.

Appunto, nessuno, quindi mi sembra cosa buona e giusta proporVi questa idea:
nel caso venga veramente necessario qualche incontro di persona, piuttosto
che post in qualche mailing list nazionale appositamente creata, riterrei
opportuno evitare di presentarci in 852 cristiani dando una perfetta
immagine di anarchia disorganizzata, ma potrebbe essere pi saggio magari
selezionare un gruppetto di tutti e tre i lug, quale rappresentanti
linuxiani della provincia di varese, naturalmente solo se effettivamente
chiamati in causa.

La lancio come idea, magari non servir a nulla, ma ho sempre pensato che
prevenire  meglio che curare e se ci organizassimo un po prima, se
veramente servir, saremo preparati per tempo. Se non servir a nulla,
pazienza, male di certo non fa.

Attendo commenti.

Ciauz

Claudio Pagani



More information about the Talking mailing list