Grande Urbani...

HelLViS69 elvismetal a libero.it
Gio 27 Maggio 2004 00:58:43 UTC


USI INTERNET?

IN GALERA!

Il governo Italiano ha approvato tre leggi che in pratica si applicano a
qualsiasi uso di internet e

possono spedire in galera chiunque.

Decreto Legge Urbani (22 marzo 2004, n. 72)

- se scaricate musica o film da internet anche per uso personale

rischiate fino a 4 anni di carcere, 15437 ? di multa, sequestro di tutto il
materiale informatico

e la pubblicazione dei vostri dati su un quotidiano nazionale ed una rivista
specializzata in

spettacolo

- se immettete su internet una "opera dell'ingegno"

siete obbligati ad avere il bollino del governo italiano che certifica che
avete adempiuto agli

obblighi del decreto. Il bollino probabilmente sarà a pagamento.

Questa legge si applica anche ai siti personali con le foto delle vostre
vacanze o le vostre

poesie.

Legge 106/2004 (15 aprile 2004, n. 106)

- se avete un sito internet o mettete su internet un qualunque documento

siete obbligati a depositare OGNI 6 MESI due copie complete di tutto ciò che
avete fatto a 2

biblioteche statali.

Se non lo fate ricadete in una legge del 1939 per STAMPA SOVVERSIVA.

Questa legge si applica anche ai siti personali, newsletter e tutto il
resto.

DDL antipedofilia (7 novembre 2003)

- se immettete su internet o visionate foto, disegni o testi scritti che
abbiano come soggetto

un minore o una persona che sembra minorenne e che a detta di un giudice è
in un contesto

"osceno" (cosa sia "osceno" non viene specificato)

siete dei pedofili.

Questo si applica anche ai quadri, alle foto d'arte, ai manga e perfino ai
testi scritti.

Se pubblicate le foto delle vostre vacanze dove si vede la vostra ragazza (o
ragazzo) in

costume da bagno e sembra minorenne (anche se non lo è) potreste essere
accusati di gestire

un sito pedopornografico.

NESSUN GIORNALE E NESSUNA TELEVISIONE HA PARLATO DI QUESTE LEGGI!

SE USATE INTERNET RISCHIATE LA GALERA E NESSUNO VE LO HA DETTO!

Ci rendiamo conto che leggi così ambigue e malfatte non possono essere
applicate alla lettera,

altrimenti finiremmo tutti in galera, ma ci rendiamo anche conto del rischio
di

strumentalizzazione a cui questi provvedimenti si prestano.

Se in un qualunque momento un qualunque sito esprimesse idee non gradite al
governo,

quest'ultimo potrebbe avvalersi di una di queste leggi e censurare di fatto
il sito adducendo come

accusa l'assenza del bollino governativo o di una copia aggiornata
depositata negli archivi

statali.

NOI, CITTADINI ITALIANI, VOGLIAMO VEDERE RICONOSCIUTI ANCHE SU

INTERNET I NOSTRI DIRITTI DI LIBERTÀ DI OPINIONE, DI ASSOCIAZIONE, DI

PENSIERO E DI ESPRESSIONE, CHE LA CARTA EUROPEA DEI DIRITTI

FONDAMENTALI DELL'UNIONE EUROPEA CI ASSICURA!

Non siete obbligati a fidarvi di noi!

Leggete voi stessi i testi delle leggi:

- http://www.parlamento.it/parlam/leggi/decreti/04072d.htm DL Urbani

- http://www.parlamento.it/parlam/leggi/04106l.htm legge 106/2004

-
http://www.giustizia.it/dis_legge/pedopornografia_ddl.htm#tit000.001.000.000
DDL Antipedofilia

E qui potete leggere i commenti di esperti del settore (giudici, avvocati,
esperti di internet):

- http://punto-informatico.it/archivio/canali.asp?i=Pirateria+e+Copyright DL
Urbani (molti articoli)

- http://punto-informatico.it/p.asp?i=48151 Legge 106/2004

- http://punto-informatico.it/p.asp?i=46706&p=2 DDL Antipedofilia

- http://www.unionedirittiumani.it/documenti/carta.htm Carta dei diritti
fondamentali della UE

PASSATE QUESTO VOLANTINO!

Fotocopiatelo se volete, oppure scaricatelo dall'indirizzo:
http://cod.altervista.org/volantini.php

Fate sapere a tutti quello che sta accadendo: perché stiamo rischiando tutti
la galera e i giornali e

le tv NON NE PARLANO!!

Questo documento è LIBERO. Potete liberamente copiarlo e distribuirlo a
patto che lo facciate

INTEGRALMENTE.

Una copia di questo documento sarà presente all'indirizzo
http://cod.altervista.org/volantini.php al più presto.







Poiché siamo
costretti tra le
sbarre di una
prigione la nostra
non è la disdicevole
fuga del disertore
di fronte al nemico,
ma la legittima
evasione del
prigioniero...



More information about the Talking mailing list