[linux_var] [VERY LONG] Facciamo un po' di chiarezza sulla Gentoo...

yLothar ylothar a yblog.homelinux.org
Mar 18 Maggio 2004 14:08:49 UTC


## DATA >>> martedì 18 maggio 2004
## ORA  >>> 13:46

[>] giskard [<] dopo 22k di mail (che credo tutti abbiano fatto fatica a leggere).

Che la mail fosse lunga è un fatto incontrovertibile: spero almeno che se ne sia capito il perché :-)
Aggiungo una battuta: ma allora leggere un libro è una cosa al di là dei limiti umani!?

[>] giskard [<] a) gochiamo a bzflag? si, ma domani perchè ora sto compilando...

No, mi bastano solo 11 minuti scarsi :-)

Le mie specifiche di box:
	- Athlon Thunderbird 1200
	- 512 Mbyte di RAM (dimm sdram 133)
	- HD Western Digital UDMA 5 7200 rpm 40 Gbyte
	- Motherboard Asus A7V-133

Ecco i passi.

------------

1. Guardo cosa mi serve:

[14:12:41] _monkey_ root # emerge bzflag -pv

These are the packages that I would merge, in order:

Calculating dependencies ...done!
[ebuild  N    ] games-action/bzflag-1.10.6.20040515   3,839 kB 

Total size of downloads: 3,839 kB

2. Faccio partire l'installazione e salvo (visionandolo) il log:

[14:13:48] _monkey_ root # time emerge bzflag -v 2>&1 | tee -a bzflag.log

.
.
.
.
.

>>> Recording games-action/bzflag in "world" favorites file...

>>> clean: No packages selected for removal.

>>> Auto-cleaning packages ...

>>> No outdated packages were found on your system.


 * GNU info directory index is up-to-date.


real    10m46.874s
user    8m7.420s
sys     0m54.260s
[14:25:02] _monkey_ root #

----------------

Allego il log.
Come vedi mi ci sono voluti poco meno di 11 minuti (scaricamento dei sorgenti compreso), e non ho un piccì della NASA... in compenso però potrei cuocere delle uova sul dissipatore del processore...


[>] giskard [<] b) <capo> perchè il server non è in produzione? <te> sto finendo di compilare il supporto mysql per apache

a - opzione ovvia: non sono così fuori-di-cozza da installare apache senza supporto a mysql su un server di produzione (dando per scontato che avendo almeno una vaga idea del lavoro per cui mi stanno pagando, SO cosa devo installare PRIMA di iniziare a farlo).

b - opzione seria: ok, sono un cretino, ho installato apache senza supporto a mysql. Bene, non stoppo nulla, e rifaccio compilare apache con supporto a mysql. Finita l'installazione, faccio un restart del servizio. Senza problema alcuno.

c - opzione decisamente più sensata: mi munisco in azienda di un piccì 'suicidio' su cui faccio tutte le mie compilazioni, creandone parallelamente dei pacchetti archiviabili. Con quelli in mano, tempo 5 nanosecondi scarsi, aggiorno le macchine che ne necessitano, server di produzione compreso.

[>] giskard [<] c) se si vuole rebuildare un pacchetto come lo si vuole in debian è fattibilissimo.

Che c'entra? Mai detto che non fosse possibile, anzi, se è per quello lo puoi fare su ogni distribuzione...
Spero però tu non voglia affermare che la GESTIONE di ricompilazione dei pacchetti, nella Debian, sia allo stesso livello di quella della Gentoo o del FreeBSD... anche perché, credo di essere stato abbastanza chiaro, non me ne sono saltato fuori a dire che solo la Gentoo è capace di ricompilare da sorgenti... i miei commenti erano molto chiari, al limite ti pregherei di andare a rileggerli...

[>] giskard [<] d) <gentooistaperplesso&frustrato> che palle maledetto openoffice...mi sa che installo word non posso aspettare
[>] giskard [<] 				   altre 20 ore...

Mai stato perplesso né frustrato (con la Gentoo almeno... nella vita invece...)

a - opzione ovvia: se devo installare Word su un sistema GNU/Linux, allora mi sa che mi conviene davvero aspettare 20 ore... o darmi all'ippica... o all'ittica... bah...

b - opzione seria: mi tengo il mio sistema GNU/Linux e faccio compilare OpenOffice. Io ad esempio ho compilato, sempre con il piccì le cui specifiche sono sopra elencate, l'OpenOffice patchato dalla Ximian innumerevoli volte: il tempo di compilazione è oscillato tra le 6 e le 8 ore (a seconda che il cc-cache lavorasse più o meno bene).

c - opzione comoda: chiudo un occhio ed uso dei pacchetti precompilati, della Gentoo naturalmente. Perderò un po' in prestazioni ma alla fine se non posso aspettare 8 ore... cioé, se non posso permettermi di assentarmi dal piccì neanche di notte...

--------------------------

[15:05:05] _monkey_ root # emerge -s openoffice
Searching...   
[ Results for search key : openoffice ]
[ Applications found : 4 ]
 
*  app-office/openoffice
      Latest version available: 1.1.1-r1
      Latest version installed: [ Not Installed ]
      Size of downloaded files: 187,906 kB
      Homepage:    http://www.openoffice.org/
      Description: OpenOffice.org, a full office productivity suite.
      License:     LGPL-2 | SISSL-1.1

*  app-office/openoffice-bin
      Latest version available: 1.1.1
      Latest version installed: [ Not Installed ]
      Size of downloaded files: 158,908 kB
      Homepage:    http://www.openoffice.org
      Description: OpenOffice productivity suite
      License:     LGPL-2 | SISSL-1.1

*  app-office/openoffice-ximian
      Latest version available: 1.1.51-r1
      Latest version installed: 1.1.55-r1
      Size of downloaded files: 187,343 kB
      Homepage:    http://ooo.ximian.com
      Description: Ximian-ized version of OpenOffice.org, a full office productivity suite.
      License:     LGPL-2 | SISSL-1.1

*  app-office/openoffice-ximian-bin [ Masked ]
      Latest version available: 1.1.52
      Latest version installed: [ Not Installed ]
      Size of downloaded files: 68,812 kB
      Homepage:    http://ooo.ximian.com
      Description: Ximian-ized version of OpenOffice.org, a full office productivity suite.
      License:     LGPL-2 | SISSL-1.1


[15:13:14] _monkey_ root #

--------------------------

Come vedi ho solo l'imbarazzo della scelta, binari e non, OpenOffice 'ufficiale' o meno.
Tra parentesi: le patch della Ximian sono una figata pazzesca!!!

[>] giskard [<] e) fichi sti USE, ma appena avrai finito di compilare ti ricorderai di quella piccola cosa che non usi mai..ma
[>] giskard [<]    che oggi ti serve...

a - la legge di Murphy è sempre valida
b - corollario: la legge di Murphy non l'ho inventata io
c - corollario al corollario: la legge di Murphy non l'hanno neanche inventata gli sviluppatori della Gentoo.
d - consolazione: il morbo di Alzheimer per adesso mi ha risparmiato...

[>] giskard [<] f) se non ricordo male per installare gentoo devi avere una ps2 con un gioco di macchine...o qualche altra console
[>] giskard [<]    sennò non ti passa più (lo dice chi ha scritto la guida..non te la prendere con me)

Vero, nella vecchia guida di installazione c'erano delle battute di questo tipo (adesso, nel nuovo handbook di installazione, le hanno, purtroppo, tolte). E rimangono cmq battute, dato che io ho installato la Gentoo almeno una decina di volte (a partire dalla prima release candidate della serie 1.4), ed in casa non ho mezza console giochi.
Ma sei fortunato, ho qui con me una copia (stampata) della guida di installazione, release 1.4_rc4. Cito letteralmente:

--

"Now, it is time to start the 'bootstrap' process. This process takes about two hours on my 1200 MHz AMD Athlon system. During this time, the GNU C library, compiler suite and other key system programs will be built..."
...
"The drawback is that you have to find a way to keep yourself occupied for some time to come. The author suggests 'Star Wars - Super Bombad Racing' for the PS2".
...

--

Ora... con la mia box (di cui sopra) l'installazione di base (e intendo proprio base base, cioé senza XFree ecc.) richiede in totale quasi 5 ore, per avere insomma un sistema bootabile. Non mi sembra una cosa così oscena. E cmq, rimani bloccato solo se decidi di fare un'installazione 'in solitario' della Gentoo. Se vuoi puoi fare l'installazione tranquillamente da 'dentro' un altro OS. Ad esempio, le prime due volte che ho installato la Gentoo l'ho fatto da una RedHat (8??? Bah, chi si ricorda più...) usando semplicemente chroot (come riportato nella guida ufficiale alternativa della Gentoo). Certo, se la CPU lavora, il sistema rallenta... ma non mi sembra un dramma :-)

[>] giskard [<] g) in fin della fiera l'unica cosa che guadagni è la pazienza..ma tanto vale prendere un 486 e compilarci le libc6 :)

Bah, una volta ho compilato Mozilla (1.2) su un Pentium I 150 con 32 MB di RAM... se non ricordo male circa 13 ore... avevo ricompilato da un RPM sorgente su RedHat 7.3... ma non ho guadagnato niente in pazienza: era notte ed io dormivo. In compenso alla mattina ero contento perché tutto funzionava a dovere :-)
Ora sono più furbo: uso il distcc :-)

[>] giskard [<] h) software troppo nuovo fa male a tutti.

Mmm... de gustibus... cmq sia, valutazione tua, non mia. Oltre al fatto che non sono assolutamente un fan delle cose super aggiornate, mai detta una cosa del genere. Sono uno che ama semplicemente poter avere la libertà di scegliere se, come e quando, installare un software. AUTONOMAMENTE.

[>] giskard [<] per la diversificazione dei rami di debian (4)
[>] giskard [<] 
[>] giskard [<] stable ----> per software testato
[>] giskard [<] unstable ----> per software appena uscito quindi pieno (si spera di no) di bachi (simile a tutte le distribuzioni correnti)
[>] giskard [<] testing -----> una via di mezzo (pessima)

Numble: ma la Debian allora non è una distribuzione corrente!?

Grazie per aver confermato le mie idee: e allora a cosa serve la distinzione 'testing' con 'unstable'??? (no davvero, sarò limitato ma è una cosa che non ho mai capito, giuro...)

Ciao,

-- 
  __ ____   ___  _______  ___  ____
 / // / /__/ _ \/ __/ _ \/ _ `/ __/
 \_, /____/\___/\__/_//_/\_,_/_/   
/___/ «at» yblog.homelinux.org  



More information about the Talking mailing list